Contact Us

Use the form on the right to contact us.

You can edit the text in this area, and change where the contact form on the right submits to, by entering edit mode using the modes on the bottom right. 

116 Corso Gelone
Siracusa, Sicilia, 96100
Italy

0931.1960524

Entra nel mondo della casa editrice Sampognaro & pupi. I nostri viaggi letterari iniziano dal Mediterraneo.

TRILOGIA AUTORI SICILIANI - SCIASCIA, VITTORINI, BONAVIRI

libri

TRILOGIA AUTORI SICILIANI - SCIASCIA, VITTORINI, BONAVIRI

Progetto senza titolo.png
Progetto senza titolo.png

TRILOGIA AUTORI SICILIANI - SCIASCIA, VITTORINI, BONAVIRI

30.00
Quantity:
AGGIUNGI AL CARRELLO

Dal 23 al 29 Aprile acquista la trilogia dei nostri maggiori autori siciliani a 30€ anziché 48€!

FRANCO ZANGRILLI si laurea in letteratura italiana presso la Rutgers University. Vive a New York, dove è Full Professor d'italiano e di letteratura comparata alla "City University of New York". Ha pubblicato numerose interviste e recensioni, e numerosi articoli e saggi sugli scrittori contemporanei. Fa parte del "comitato scientifico" di varie riviste letterarie quali "Pirandelliana. Rivista internazionale di studi e di documenti", "Studi e ricerche di Filologia e Storia", "Scaffale aperto". Per il suo lavoro di critico ha ricevuto diversi premi (ad es. "Premio Mursia", "Premio giornalistico internazionale INARS"). Cura diverse collane per più case editrici


LEONARDO SCIASCIA. SCRITTORE NEOFANTASTICO

Il pessimismo e la contestuale ricerca di giustizia di Leonardo Sciascia sono caratteristiche note ai suoi lettori. Ma dietro ai suoi scritti si celano tante sfaccettature. Tra queste, i modi del nuovo fantastico, o del neofantastico, occupano uno spazio vistoso e importante, per formare una linea in continua evoluzione, pregna di sorprese, di innovazioni, di originalità. Questi elementi aiutano la penna sciasciana a riscrivere una vasta quantità di idee e di motivi del mondo occidentale, classico e moderno, che poi sono i temi al centro del pensiero dell'uomo di sempre.


LA TAVOLA VUOTA. SIMBOLI CIBARI IN VITTORINI

Dagli scrittori classici a quelli postmoderni il cibo ha sempre nascosto motivi sociali, antropologici e filosofici. Vittorini ancor più ne fa un uso abbondante con il quale caricare la polisemia delle illusioni e dei sogni dei suoi personaggi. Ma non solo. Il cibo in Vittorini svela anche codici, stilemi e meccanismi di quella sua scrittura che si caratterizza contemporaneamente come autoreferenziale e capace di costruire e drammatizzare il realismo del fantastico. Il mondo della tavola "vittoriniana" viene qui esaminato in tutti i suoi aspetti, sottolineando particolarmente la funzione simbolica del cibo nelle opere dello scrittore Siciliano.


SCRITTURA FANTASTICA IN BONAVIRI

Il saggio è un approfondimento su Giuseppe Bonaviri, uno degli scrittori più importanti e originali del secondo Novecento.  Pubblicato tra i tanti anche da Einaudi, ha scritto moltissimo, dedicandosi a romanzi, novelle, fiabe, poesie, drammi, saggi (su Manzoni, Leopardi, Capuana, Pirandello, ecc.), con tenacia e dedizione incessante, cui si aggiungano i numerosi pezzi giornalistici, anche sul “Corriere della Sera”, che trattano un ventaglio di argomenti, da quelli sociali a quelli politici, a quelli mediatici. 

Gli aspetti fantastici della scrittura bonaviriana, qui messi in evidenza, richiedono una grande attenzione da parte del lettore, giacché «riflette un pensiero e una memoria inquieti, uno straordinario attaccamento alla vita, un tentativo di comprensione dell’irreale della realtà dell’uomo postmoderno».

Comment Form is loading comments...